avatar

I ristoranti di Spigoloso | Roscioli, Roma


Qualcuno pensa che cenare in un negozio di alimentari, scuro come un quadro di Caravaggio e in una certa misura decadente, sia una soluzione bizzarra. Prima cenate da Roscioli, a due passi da Campo de’ Fiori, poi ne riparliamo.

A stremarvi l’appetito ancora fuori dal negozio pensa la vetrina. Prosciutti interi, salmoni selvaggi affumicati dall’Alaska, oltre 200 formaggi, un’infilata di vini da vertigini.


Ammesso e non concesso che riusciate a trovare posto all’interno (prenotare con anticipo), in un ambiente piccolo, curato, con i tavoli troppo vicini, che evoca le grotte dove si conserva il vino, mangerete salumi rari, paste tradizionali impeccabili – le migliori di Roma secondo i caciopepisti – carni e pesci cucinati con estro, gli stessi pane aceto e olio che potete comprare al banco.


Se il sale non vi preoccupa, chiedete le acciughe del Mar Cantabrico servite con pane caldo e burro salato delle Fattorie Fiandino, ma lasciate spazio per il dolce. Che, come sa l’habitué, è la fonduta di cioccolato da raccogliere con gli originali krumiri piemontesi. Esoterica. Servizio, cortese ma non sempre professionale.


Via Dei Giubbonari, Roma
Tel: 06/6875287
Sito
Aperto fino alle 24, chiuso la domenica.
Conto: 50 euro

[Immagini: Maurizio Camagna]

8 commenti a I ristoranti di Spigoloso | Roscioli, Roma

  1. Pingback: San Valentino a modo nostro – 10 “grandi assenti” che amiamo! « Tavole Romane

Lascia un commento

1. Ospite
Commenta subito
2. Iscritto a Facebook o Twitter
Commenta con il tuo profilo social
accedi
3. Iscritto a spigoloso