avatar

Cosa cucino stasera? Bucatini tonno, olive taggiasche, mentuccia e limone

Fine estate: sotto il sole a volte ancora “giaguaro”, imperversa la canicola di un silenzioso sabato cittadino.

E intanto è ora di pranzo.

Come a luglio, cerco ancora freschezza e refrigerio, non solo attraverso la temperatura dei cibi – gelati, granite, insalate di frutta – ma anche attraverso i sapori: agrumi, erbe, cucina di mare.

Ma la disponibilità è quella che è, e mi ritrovo con una scatoletta di tonno.

L’ottimo tonno, il pesce più industrializzato del mondo – a proposito, pur senza arrivare a “de-tonnizzarsi”, un po’ di consapevolezza non fa mai male e riporto tra gli interessanti link citati dal Cavoletto in materia di sostenibilità la classifica rompiscatole stilata da Greenpeace, sulle politiche di sfruttamento delle industrie ittiche che confezionano tonno.

Sta di fatto, che dai pessimi tramezzini dei bar di mezza capitale (e non solo) ai (pochi) ristoranti che lo valorizzano veramente, il tonno è spesso l’ancora di salvezza per un piatto sano e veloce.

E tonno sia.

Aggirando la classica accoppiata con il pomodoro, sperimentiamo felicemente l’accostamento con l’olive taggiasche e la mentuccia romana essiccata, il tutto aromatizzato dal succo e sottili zeste di limone: ne viene fuori una combinazione molto felice, i sapori si intrecciano equilibrati, per una variante sul tema alla solita pasta con il tonno.

E per una freschissima ventata mediterranea.

INGREDIENTI per 2 persone

200 gr di bucatini
1 scatoletta di tonno (la mia era Callipo)
1 ciuffo abbondante di mentuccia romana essiccata
1 spicchio d’aglio
1 manciata di olive taggiasche
Il succo e alcune zeste di un limone
Sale, pepe
Olio extravergine d’oliva (meglio se ligure)

PROCEDIMENTO

1 – Tagliate a il tonno a dadini

2 – Fatelo saltare in padella per qualche minuto con un filo d’olio, l’aglio tritato, come la mentuccia (una parte), le olive e qualche zesta di limone. Non mescolate in modo da non disfare il tonno.

3 – Togliete le zeste di limone, scolate la pasta un minuto prima della cottura completa e conditela nella padella facendola girare nel sughetto a fuoco medio-alto, aggiustate di pepe e sale, aggiungete la mentuccia restante e il succo di un limone (basta qualche goccia).

5 commenti a Cosa cucino stasera? Bucatini tonno, olive taggiasche, mentuccia e limone

  1. Per detonnizzarsi in allegris consiglio di fare questa ricetta con una bella scatoletta di sgombri. Verrà benissimo e avremo la coscienza pulita.

    • ottima idea quella di “detonnizzarsi”…
      Non se ne può più il tonno è come la tagliata di manzo nei ristoranti…
      ed in più c’è la sciagura ecologico-ittica dovuta alla pesca e/o allevamento di questo pesce.

      Mangiete suri, sgombri, lisse…cucinate questi pesci, sarete anche + originali!

  2. Pingback: I post più letti della settimana | Spigoloso

Lascia un commento

1. Ospite
Commenta subito
2. Iscritto a Facebook o Twitter
Commenta con il tuo profilo social
accedi
3. Iscritto a spigoloso