avatar

Cosa cucini stasera? | Lemon Curd di Philippe Conticini

Lemon CurdIl Lemon Curd è una ricetta superinflazionata per bontà e semplicità.
Ovvio che, in mezzo a tanta scelta, ognuno proponga modi diversi di prepararlo, aggiungendo o togliendo ingredienti, variando la cottura, eccetera.

Per fare ordine, senza avere la presunzione della ricetta definitiva, scomodiamo nientemeno che Philippe Conticini, il “pasticcere dei sogni”, uno che la sa lunga in ambito mignardises e che dovete visitare se passate dalla capitale francese.

Una ricetta senza additivi, naturali o meno, in linea perfino con l’ordinanza del Sottosegretario alla Salute Francesca Martini che tanto è piaciuta ai lettori di Dissapore.

Qui è tutto buono, sano e naturale, l’effetto cremoso dipende esclusivamente dalla cottura che ricorda da vicino quella della béchamel.

LEMON CURD
per un vasetto da 50cl

75 gr burro, preferibilmente chiarificato
100 gr zucchero
3 limoni di media grandezza
3 uova

- In un pentolino con il fondo spesso, sciogliere il burro a fuoco basso insieme alla scorza grattugiata di un limone. Nel frattempo, sbattere le uova e spremere i limoni.

- Appena il burro è fuso e mostra le prime bolle, aggiungere lo zucchero in un’unica soluzione e mescolare bene con un mestolo di legno finché non è completamente sciolto.

- Versare a filo il succo dei limoni e le uova sbattute mescolando senza sosta con il mestolo di legno finché la crema inizia ad addensarsi (dai 5 ai 10 minuti). È importante mescolare continuamente, anche raschiando il fondo del pentolino, per evitare che l’uovo si rapprenda senza amalgamarsi agli altri ingredienti.

- Togliere dal fuoco e versare in uno o più vasetti. Lasciar raffreddare a temperatura ambiente e poi conservare in frigorifero almeno una notte prima di utilizzarla.

Come vedete la preparazione è davvero facile e veloce, circa 20 minuti per fare tutto, e si presta a molti usi. Dalla crema per una crostata di limoni, alla copertura di yogurt, cheese-cake e panna cotta. Per farcire i macarons o un rotolo di pan di spagna, come base per le tartellette alla frutta, eccetera.

Oppure, se come me adorate il limone, potete semplicemente affondarci dentro il cucchiaio e gustarlo così com’è.

16 commenti a Cosa cucini stasera? | Lemon Curd di Philippe Conticini

  1. Una piccola domanda: si possono mescolare le uova e i limoni e versare tutto insieme a filo nel composto di burro e zucchero, oppure è meglio aggiungerli separatamente? E se sì, in che ordine?
    Molte grazie :)

    • io l’ho preparato come l’ho scritto e nell’ordine in cui l’ho scritto (prima limoni poi uova) ed è riuscito a meraviglia… onestamente non lo so se emulsionare prima gli ingredienti possa in qualche modo cambiare il risultato. Non ti resta che provare e farcelo sapere ;)

      • Ciao Fabien!
        Interessante questa ricetta, per i curd di solito si riducono a cuocere tutto insieme in pentola.
        Un’altra anomala, praticamente l’opposto di questa, dove il burro è aggiunto alla fine fuori dal fuoco è di P. Hermé…
        L’hai provata? In caso che ne pensi?
        Sarei curioso di compararle (anzi lo farò)

  2. Pingback: Spigoloso | Le ricette della settimana | Spigoloso

  3. Posso dire?
    Ecco, la ricetta, le considerazioni del buon Fabien, la foto, tutto molto invitante.
    Ma capperi, perché quel “3 uova” come ultimo ingrediente appare sotto la foto, tutto a sinistra, quasi volesse nascondersi?

    Forse sono un perfezionista, scusate…

    :)

    Mario

  4. Pingback: Ma che due macarons (al limone)!! « vivere in cucina

  5. Pingback: Curd al lime

  6. Pingback: > Lemon Curd …il mio equilibrio perfetto | Giornale Blog

  7. Pingback: e finalmente ecco i limoni | RaggioBlog

  8. Pingback: English Lemon Curd (Crema al Limone) « Pixel3v Weblog – Il Blog di Sara

Lascia un commento Mario Fare clic qui per annullare la risposta.

1. Ospite
Commenta subito
2. Iscritto a Facebook o Twitter
Commenta con il tuo profilo social
accedi
3. Iscritto a spigoloso