avatar
buy buy baby

Sfida planetaria: chi vince tra Bimby e Kenwood Cooking Chef?

Sfida planetaria

La vita può  essere molto dura quanto manca un aiutante in cucina. No, non mi riferisco a uno gnocco in cucina di dissaporiana memoria, ma ai feticci meccanici per eccellenza: il Bimby e il Kenwood Cooking Chef.

Ma la vita può essere altrettanto severa se ti costringe a scegliere tra una delle due. Per anni  ho sotterrato l’impulso all’acquisto: a frenarmi è stato sicuramente  il prezzo e l’effettiva necessità di possedere una cooking machine. Ora la voglio e ne necessito.

COLLEGATO
  • Robot da cucina
    Voglio comprare un robot da cucina: consigli per gli acquisti

Desiderandole entrambi mi sento neutrale come la Svizzera e imparziale come Bruno Vespa (ok ho sbagliato il secondo esempio). Tutto quello che so l’ho imparato dall’osservazione e dalle lettura di Mio Robot. Che l’aspro confronto abbia inizio.

BIMBYBIMBY.
Assieme al cugino aspirapolvere Folletto, sono i prodotti venduti a domicilio per antonomasia; entrambi creati dalla Vorkwer.

L’iter di acquisto è in genere questo: si viene invitati a seguire una dimostrazione, in cui il venditore spiega, illustra e cucina grazie alle magiche virtù dell’elettrodomestico. Capisci che ne hai bisogno; elimini il progetto di comprare delle scarpe nuove e procedi alla rateizzazione, visto il prezzo non da poco.

La promessa solenne è quella di saper fare tutto, compresa la cottura.

CAPIENZA: le sue dimensioni sono abbastanza ridotte, e anche il peso non è eccessivo.

altezza: 30 cm
larghezza: 28,5 cm
profondità: 28,5 cm

La capienza del boccale è di circa 2 litri, con un tappo che fa anche da misurino fino a 100ml.

PESO: 6,3 kg escluso l’accessorio Varoma (800 grammi).

ACCESSORI: accessorio Varoma per la cottura dei cibi a vapore e spatola farfalla per montare salse e mousse, quest’ultimo compreso nel prezzo. Da solo costa 78 euro (se ho interpretato bene il sito della Vorkwer).

Non ci sono accessori aggiuntivi venduti a parte.

FUNZIONI: impastare, tritare,miscelare, mischiare, mescolare, macinare, montare, cuocere, cuocere a vapore e pesare.

PULIZIA: non ho trovato cenni del famoso sistema autopulente del Bimby sul loro sito, comunque viene consigliato ovunque di lavare a mano le parti staccabili e il boccale.

COTTURA: due metodi di cottura possibili, quello tradizionale e quello a vapore con l’accessorio Varoma.

La cottura tradizionale va da un minimo di 37° ai 100° C. per cui scegliendo quella adeguata, è possibile cucinare gli alimenti senza alterarne la struttura, ma non sono possibili le cotture a più alte temperature.

Con il Varoma (completamente in plastica), l’acqua viene scaldata nel boccale e il vapore incanalato nell’accessorio in cui, avendo due piani separati, si possono cuocere più alimenti in contemporanea.

ESTETICA: ha il grosso vantaggio di mimetizzarsi in cucina, perché non è ingombrante.

PREZZO: il canale di vendita è solo quello a domicilio, il prezzo si aggira sui 990 euro.

Kenwood-KMM068KENWOOD COOKING CHEF KM068
Robot professionale in grado di seguire ogni passo della nostra vita in cucina, solido nell’aspetto da addetto ai lavori e un po’ snob rispetto al più popolare del Bimby. Vediamolo da vicino.

CAPIENZA: le dimensioni sono abbastanza importanti, come anche il peso:

6,7 litri e di 3 litri in cottura.

altezza: 33,5 cm
larghezza: 41 cm
profondità: 38 cm

PESO: 14 kg

ACCESSORI: compresi nella confezione ci sono la ciotola con gancio impastatore, gancio mezzaluna, gancio con spatola spirale, frusta K, frusta a filo, cestello vapore, spatola, raschietto, tappettino, frusta K Flexi, paraschizzi.

Tra gli altri accessori, acquistabili a parte ci sono la sfogliatrice, il torchio per la pasta, lo spremiagrumi e altri ancora.

FUNZIONI: impasta, miscela, mischia, mescola, macina, monta, cuoce.

PULIZIA: tutti i pezzi staccabili in acciaio possono essere lavati in lavastoviglie. Per gli altri in altro materiale, prudenza.

COTTURA: si possono creare due tipi di cotture diverse, quella tradizionale e quella a vapore con l’accessorio cestello.

Per quanto riguarda la cottura tradizionale il range di temperatura arriva fino a 140 gradi con scatti di 20 gradi in venti gradi. L’accessorio per la cottura al vapore è in acciaio e non è molto capiente.

ESTETICA: gradevole, personalmente mi ricorda quello delle planetarie. Ha un design moderno, tutto in acciaio, arreda anche la cucina.

PREZZO: il canale di vendita è quello tradizionale, si trova a minor prezzo on line. Circa 860 euro.

Tirando le somme sono veramente simili come prestazioni. Il Bimby  sfoggia la bilancia integrata, che sicuramente è un aiuto in cucina ed è pratica; d’altro canto il Kenwood ha i ganci e il movimento planetario per lavorare gli impasti.

Il dubbio amletico vive ancora in me. Suggerimenti?

[Crediti | Link: Mio robot, Bimby Vorkwer, Kenwood chef blog. Immagini: Dissapore, Mio robot, Guida acquisti]

47 commenti a Sfida planetaria: chi vince tra Bimby e Kenwood Cooking Chef?

  1. Analizzando il rapporto qualita’/prezzo, rimango ancora (non giuro che sara’ per sempre, ma e’ la mia convinzione attuale) ancorato alla risposta: “nessuno di entrambidue”.
    Una buona planetaria, con accessori, per la preparazione, le pentole adatte (c’e’ pure l’articolo sulla pulizia delle padelle incrostate…) per la cottura :)
    Quello che non mi convince, appunto, e’ il rapporto qualita’ prezzo: le due funzioni separate, la planetaria e il tuo fornello, sono tutt’ora insuperate come spesa

  2. Io ho il Bimby, ma comprato usato tramite una rappresentante Bimby che avrebbe potuto “piazzare” un nuovo pezzo a condizione che trovasse un’acquirente per l’ormai “obsoleto” TM21. Così, questo povero Bimby ha festeggiato il suo terzo compleanno con me, con somma felicità di entrambi.
    Il Bimby è comodissimo, facilissimo da usare (direi “a prova di stupido”) garantisce buoni piatti e la mole di ricette in rete è impagabile. Non ci sono pezzi sparsi nei cassetti, introvabili quando ti servono. Un fedele alleato con i suoi limiti: non supera i 100°, il che evita cibi bruciati, ma anche buone rosolature.
    Lo uso ma a modo mio, nel senso che non lo uso per tutto: sono tradizionalista per la cottura della pasta, del riso, il ragù..insomma, mi semplifica la vita in cucina ma cucino io :)

    Il KCC è molto più professionale, ingrombrante, ma presuppone già una buona conoscenza dei rudimenti della cucina. Lo vorrei, naturalmente, ma mi chiedo quante volte lo preferirei al bimby.

    • Faccio una domanda a chi possiede il Bimby, uno dei cavalli di battaglia è il risotto, mi spiegate (non ho visto la dimostrazione) come lo ottenete? Grazie mille :-)

      • Federica, ti posto la ricetta che seguo quando ogni tanto faccio il risotto col bimby ( mi capita quando proprio non ho tempo per seguire la cottura).
        In genere però preferisco farlo a modo mio, alla “brasiliana”, metodo che non richiede neppure il rimestamento o l’aggiunta graduale di brodo. Semplicemente, mi piace di più così :)
        Col Bimby viene ottimo, per i ama i risotti un pò cremosi. Col TM31 vengono meglio rispetto al modello che ho io, che non prevede l’anti-orario.

        http://www.ricette-bimby.com/2010/04/come-cucinare-il-risotto-col-bimby.html

  3. Non sono del tutto confrontabili, il Bimby non ha il movimento planetario che invece il Kenwood ha. Sinteticamente: il Kenwood impasta sul serio, il Bimby no.
    Cara Federica Gemma hai mai impastato a mano o a motore?

      • No, intendo se tu hai mai impastato a mano o con un robot con movimento planetario o con un robot senza. Così per capire se sai cogliere la profonda differenza che c’è fra avere il movimento planetario oppure no.

  4. Mia madre l’ha comprato tipo tre lustri fa perchè una parente ne era rappresentante. Ci ha grattato per 15 anni il parmigiano…
    Ogni tanto quando passo da casa ci preparo una salsa tonnata per dare un minimo di dignità alla sua esistenza nella mia casa:(

  5. Io sono in preda al tuo stesso identico dilemma, che devo risolvere in tempo utile per l’acquisto dei regali di Natale (mio fratello mi ha chiesto se preferisco l’Ipad o il Bimby, io l’ho ribaltata in scelta tra Kenwood e Bimby), ma credo che, alla fine, saranno le dimensioni -ridotte- della mia cucina a scegliere per me! Ci farai sapere cosa prenderai tu?

  6. Anche io troppo indecisa. Ma il kenwood cucina bene come il bimby? Perchè sul fatto che impasti meglio non ci sono dubbi, ma la parte prettamente culinaria? :-/

    • la pignatta ragazzi la pignatta………
      risparmi un casino e impari a cucinare……
      con i robot si disimpara…..
      se devi scegliere a mio avviso il KKC Kenwood e il numero 1 .
      solo gli attrezzi che ci puoi abbinare dopo…..

  7. Bimby tutta la vita!!!! Mi è stato regalato senza che neppure sapessi cosa fosse e tanto meno le sue potenzialità, e dal momento che è stato mio marito a regalarmelo potete capire il mio sconcerto quando mi ha detto il prezzo :O
    Ero convinta fosse uno spreco ma sono bastati pochi giorni per capire qanto ha miglirato la vita in cucina oltre che a casa.. lui cucina mentre io mi lavo, stiro o sempliemente guardo la tv! Esco molto tardi da lavoro ma nonostante questo riesco ad avere piatti ricchi e nn la solita fettina, e in piu dolci fatti in casa per la colazione sporcando SOLO lui!
    Conosco poco il ken ma mi basta sapere che la mia venditrice bimby e’ presente giorno e notte per qualsiasi dubbio o anche solo x consigliarmi una ricetta, per farmi preferire il mio bimby!!! Veramente lo consiglio a tutti!!

    • D’accordo con te Lara. Ho il Bimby da otto anni (il che è pochissimo visto che nasce nel 1978! ). Penso che se è diventato e soprattutto rimasto leader nel mercato per ben 36 anni qualche motivo ci sarà… da un confronto con KCC mi sembra che Bimby possa uscirne vincitore solo per il fatto che, signori, esegue tutte le funzioni di Kenwood ma con una sola, unica ,meravigliosa lama….

      • Si solo perché non sapete cucinare una mazza……
        per cucinare fa abbastanza pena, il ragù è uno schifo totale….
        se volete ve lo preparo io in meno tempo nella pignatta di coccio…
        vi faccio un ragù che manco ve lo sognate.
        la crema è una roba oscena, da buon bolognese so bene come si prepara,
        non di certo nel brrrrimbrrry….brrr.
        in pratica si spendono oltre 900 cucuzzole per montare una csso di panna, preparare i risotti ahahahahahahahahaha li cucino prima io nel coccio ahahahahahah, ho tenuto quasi tre mesi il brrrrimbrrrry in casa e dopo è stato prontamente restituito.
        e voi lo utilizzate per cucinare ???? ahahahahahahahahahahahahah
        sono pronto a sfidare qualsiasi schef…. nel fare risotti , ragù, creme, cucinare primi in genere e secondi piatti, quando,come volete e dove volete .
        e si perché se esiste uno schef (non pagato….a buon intenditor..poche parole) che ha il coraggio di dire che vengono fuori dei piatti degni o decenti vorrei conoscerlo personalmente.
        Pensate che molti anno pure il coraggio di dire che a cucinare col brrrimbrry si risparmia ahahahahahahahahahahahahahahahahahahah ma per cortesia.
        Ps : il kkc non è una moda è un prodotto altamente professionale…. assai più utile e assai meglio del brrrrrrrrrrr
        se devo spendere spendo di più ma faccio meglio e ho decisamente di più….ma mooolto di più.
        il base costa poco più del brrrrrrrimbrry, ma già quello è a mio avviso superiore… a partire dalla semplice capienza del boccale, considerando anche il fatto che uno piano piano, se desidera si può comprare tutti gli acessori : trafile al bronzo per la pasta, spaghetti, maccheroni, fusilli,linguine,penne,tagliatelle,pappardelle, a breve uscirà anche l’atrezzo per i bucatini e fusilli ecc… , posso aggiungere l’atrezzo per tirare la sfoglia e volendo posso farla anche ruvida per chi lo preferisce, atrezzo trita carne ( che non vuole dire frullare… altrimenti i macellai userebbero un frullatore), estrattore di succhi a bassi giri (per verdure frutta semi ecc..),e tanti altri atrezzi che ora non mi dilungo, il tutto con un unica macchina e il bello è che non sono costretto a comprare tutto in una volta……ma vi rendete conto della differenza abissale ????
        Col brrrimbrry sta roba me la scordo…. oltra a disimparare a cucinare…..
        dai su non scherzate.

  8. io ho provato il Bimby (di mia zia) e poi ho comprato il cooking. la differenza sostanziale che ho notato è che il bimby devi chiudere tutto e affidarti alle ricette, che sono tantissime, ma se fai le tue variazioni non vengono mai bene…
    il KCC è meglio se sai già cucinare e ti piace farlo perchè usi le tue ricette,le tue dosi, i tuoi tempi, vedi quando serve altra acqua o se è cotto bene, vedi l’impasto come sta venendo, insomma sei più padrona di fare quello che vuoi in cucina senza stare sempre con un ricettario in mano. E poi avere tante fruste diverse aiuta perchè non impasti tutto con le lame come il bimby. ultimo vantaggio è ad induzione e consuma meno ;-)
    non è vero che ingombra di +(io li ho provati entrambi nello stesso spazio) il KCC è molto + capiente e a mio gusto esteticamente è più bello, + moderno.ma non devi mai e dico MAI dire ad una che ha il bimby che il bimby non è migliore, perchè è quasi come un’offesa personale!!!

    • …sono anni che non uso più i ricettari del bimby e che adatto le mie ricette al suo utilizzo e posso garantirti che vengono benissimo :)
      il fatto che il KKC abbia tutte quelle fruste, nel mio caso, significa solo ulteriore ingombro in cucina.. le lame del bimby sono studiate affinché possano assolvere ad ogni compito egregiamente :)
      tra l’altro, anche il bimby lavora ad induzione e se non ricordo male, il TM31 consuma meno del KKC :)

      • Ciao Vincenzo
        scusa l’intrusione ma quanto appena hai detto è uno dei mie dubbi in merito al bimby.. ossia ci si possono tranquillamente adattare proprie ricette? ovviamente presuppone un ottima conoscenza del robot…
        vorrei acquistarlo e credo lo farò a breve anche se ora va di moda il KKC:))))

      • Si che puoi adattare le tue ricette :)
        Ed è semplicissimo: trovi anche una guida su come farlo sul libretto di istruzioni :)
        La conoscenza del robot, se sei pratica in cucina, la ottieni in pochi giorni usandolo seguendo il ricettario base :)
        Se volessi maggiori info sull’acquisto contattami all’indirizzo mail nwg.vince@gmail.com
        Vince

      • Si certo le lame….con una lama fai tutto….certo certo
        i cuochi e gli schef che utilizzano vari strumenti sono
        tutti dei coglioni .
        il KKc se utilizza strumenti e pale differenti è per il semplice fatto che per alcune cose occorre un determinato attrezzo.
        Il brrimbrry è fatto per la tipica casalinga che non sa fare un emerito in cucina, pertanto appena gli viene la cremina brrimbrry dice odddiiioo che bbuuuooonaaa …. e te credo…
        ma per favore.

      • Ecco brava tu ai fatto il miglior acquisto che potevi fare per la cucina…. garantito. Immagina ora se desideri, piano piano cominci a comprare solo qualche attrezzino in più….prova ad informarti del mare di attrezzi che ci sono da abbinare…. altro che brrrrimbrrry.

    • Ecco brava tu ai fatto il miglior acquisto che potevi fare per la cucina…. garantito. Immagina ora se desideri, piano piano cominci a comprare solo qualche attrezzino in più….prova ad informarti del mare di attrezzi che ci sono da abbinare…. altro che brrrrimbrrry.

      • …gia’ solo per il modo pedestre, volgare e arrogante in cui scrivi, non meriteresti risposta. Tuttavia, ti inviterei ad informarti MOOOLTO bene sull’uso che viene fatto nelle cucine industriali del Bimby. Da molti chef (e non SCHEF) viene considerato un apparecchio insostituibile. In tutto il mondo. E per un uso domestico, va benissimo. Per il KKC hai bisogno di un armadio intero per mettere via tutti i pezzi. Il Bimby e tutto lì. Se l’avete sfruttato poco è perché non avete mai veramente imparato a usarlo.

  9. 1) 3 mesi di utilizzo compreso anche il corso……Utilizzato tutti i giorni, ( niente più che un robot normalissimo venduto a un prezzo da fuori di testa )e prontamente restituito……se me lo regalano lo vendo al primo incapace in cucina che incontro, almeno lui si prepara qualcosa e io incasso le cucuzzellere.

    2) Ti informo che nelle cucine a parte montare, emulsionare e forse qualche salsa non fanno….informati tu.in una cucina da ristorante ti assicuro che il ragù e altri svariati piatti vengono fatti nella padella,tegame o pentola. Ma veramente credi o credete che si mettono a fare i ragù nel brrrimbrrry?? ahahahahahahahaha

    3)Ricorda che le pubblicità di solito si pagano……spesso viene utilizzato un attrezzo particolare in una cucina appunto per pubblicizzarlo…..di sovente tale attrezzo viene pure regalato….a buon intenditor…..poi a te credulone ti fanno vedere i filmati dove il mega schef prepara e cucina….oppure arriva da voi e vi fa il piatto…ma se vai nel ristorante Hotel ecc… è una follia sia per via della gente numerosa (dovrebbero avere 50 brrrimbrrry minimo…..), sia perché col brrr. non si riesce a rispettare il 95% delle ricette internazionali….e questo è un dato di fatto.
    Basta vedere la semplice cremina che la stessa casa mette nel suo ricettario all’acquisto dell’apparecchio…tale ricetta NON rispecchia la ricetta per fare la crema, infatti la crema si fa in altro modo..e se vuoi sfido qualsiasi schef a mostrare il contrario.
    Forse non ai capito: io cucino e lo faccio da ben 40 annetti…..
    qualcosina ho imparato…..e poi il brrr..non ha nemmeno la capienza di cestello per cucinare cotanta roba….ahahah .

    4) per emulsionare, fare salse, montare ecc ti garantisco che posso avere un ogettino più piccolo del brrrimbrrry e lavora benissimo, il suo costo si aggira attorno ai 40€ .

    5) il risparmio non esiste cucinando con il brrrrimbrrry (vedi anche inchiesta di altro consumo…)anzi spendi un pacco di soldi in corrente pertanto finitela di raccontare panzane…..(così è spiegato anche il linguaggio).E non venitemi a dire il risparmio sul tempo…altra panzana… tenete presente che lavoriamo tutti, e ogni persona ha i suoi impegni eppure chi si organizza cucina BENISSIMO senza dispersioni di tempo e senza correre troppo compreso chi ha figli. Imparate: 1)a cucinare –
    2) a organizzarvi, noterete che la vera cucina è assai diversa…ma moooolto diversa.
    le coscie di pollo (viste cucinare nel brrrimbrry una roba RIDICOLA a dir poco e di conseguenza ho provato pure io….lasciamo perdere va – cestello piccolo e quando si è in 4 a casa ti voglio vedere cucinare le csciette….infatti devi fare due cotture, e questo sarebbe il risparmio ahahahahahaha).
    è poi ovvio che uno dice ma come è buona la cremina brrrr.. certo se non ai mai mangiato di meglio….
    si vede che siete abituati con 4 salti in padella scatolame ecc…sai oggi va di moda è già tutto pronto… anche con sta robaccia c’è gente che ha il coraggio di dire ma che buona è questa roba qua…ma per favore.

    6)Il Brrrrrrrrimbrrrrry è tutto li appunto secondo me limitation….oltre 900cucuzzette per emulsionare,montare,e fare qualche pappetta per brrrimbry ma per cortesia.
    Ps : la pasta messa cruda assieme al sugo dentro al brrrr. era fantasticamente una roba da vomitare….e poi si parla di salute?
    Ma lo sai tutto il glutine che ti metti nell’intestino a lungo andare le colle che formi????? Poi ci lamentiamo se si sviluppano allergie….???!!!??? è questo che vi insegnano i vostri schef??
    Fammelo conoscere lo schef che vi ha indicato codesta ricetta spettacolare che ci faccio io due chiacchere.

    7) veniamo al Kenwood va :
    io personalmente non lo tengo nell’armadio perché avendo solo quello come attrezzo non occupa cosi tanto posto.
    Gli attrezzi sono riposti nei cassetti dove GIa’ tenevo altre cose, pertanto nessun problema, quindi nessun posto in più occupato.
    è vero che per averlo completo ho speso di più ovvio, ma è anche vero che faccio poi mooooolto di più. Con una macchina ottengo tutto,impasto preparo la sfoglia, metto la stessa nelle trafile al bronzo, scelgo quale pasta fare, gelati e sorbetti,estrazione di succhi senza dispersione di enzimi e vitamine girando a bassa velocita,trita carne da non confontere col frullare la carne…non è la stessa cosa specie per alcune ricette – i macellai non utilizzano il brrrimbrry in macelleria ,3 tipi di frullatore di cui:cestello da 8LT (col brrr.te lo sogni)frullatore normale, frullatore mignon per fare pesti di ogni genere (tutti e 3 possono essere montati in contemporanea….)
    senza vedersi la roba spataccata nelle pareti….(col brrr. sei costretto a farne sempre in abbondanza…altrimenti il rosmarino e triti vari si attaccano alle pareti del cestello….e io spendo 900cucuzzellere per vedermi la roba attorno al cestello??? ma vaffanbagno va)

    8)se cucino io stai tranquillo che il ragù è fatto rigorosamente nel tegame di coccio ripet: TEGAME DI COCCIO e quello che ne viene fuori…..altro che brrrimbrrry.

    9) sei tu che non ai idea di cosa perdi a non avere KKC Kenwood in casa.Daltronde non posso pretenderlo.

    10) KKC Kenwood puoi prendere il base e piano piano quando te lo puoi permettere acquisti i vari attrezzi fino ad averlo completo, ovvio se lo desideri.
    Con un Kenwood in casa completo non c’è bisogno di altro..in tutti i sensi. Specie poi oggi è ancora più importante farsi la pasta in casa…..e non solo la pasta, il perché te lo spiego poi la prossima.
    Tu a me dici di imparare ad usare il brrrimbrry ( pensa che roba dopo 40 anni che cucino non riesco ad utilizzare un robot da cucina)????
    Impara a cucinare va. io la mia esperienza me la tengo ben stretta e ti assicuro che MAI e poi MAI presenterò in tavola un piatto cucinato da un robot.Al massimo posso tollerare con appena sufficienza un risotto e pochissimo altro.
    Anche se il risotto in proporzione di tempo faccio prima io a farlo che il famigerato brrrimbrry considerando anche che ti costa di più in elettricità….. ma questo è ovvio che da voi non venga menzionato.
    Ora vi lascio alle vostre mirabolanti avventure con il famiger. robot tutto fare. Comunque un passo lo ai fatto…sei passato da 4 salti in padella e scatolame a due frullate di robot.
    sei perlomeno sulla strada giusta continua cosi, col tempo capirai anche il KKC, per ora non è il momento devi imparare ad usarlo ahahahahahahah scherzo… e ridi che ti passa.

    • desidero rispondere al signor BRRRIMBRRRY che leggendo tutte le sue considerazioni negative sul BIMBY.sono venuta ad una conclusione.che probabilmente per questo signore il costo è troppo per il suo portafogli.

      • Rispondo al / Alla sig.”rossi”
        forse lei non ha letto bene i miei post…

        1)le consiglio una ripassata in modo che lei possa comprendere meglio i miei post.

        2)guardi che se è per il costo, personalmente ho speso assai di più delle cucuzzellere del brrrrrrimbrrri se proprio ci tiene ne ho spese 2.600,00 di cucuzzellere.

        3) sono 40 annetti che cucino e le garantisco che non ho bisogno di apprendere da un venditore brrrrimbrrri.

        4) se poi lei volesse pure verificare quello che dico possiamo sempre fare un eventuale incontro, in modo che io le possa mostrare tutto dal robot, al portafogli, e al mestiere che faccio (avendo appunto attività imprenditoriale in oltre 20 paesi)

        5) io per mio conto invece penso che lei abbia preso male anzi moolto male.

        6)capisco che lei lo vende …… ma oggi esiste sinceramente di meglio.
        io comunque son disponibile…
        orevoir

    • Caro BRRRIMBRRRY, DEVO PROPRIO RINGRAZIARTI. quanto TU DICI MI SEMBRA ASSOLUTAMENTE SINCERO E SI NOTA CHE A DIRLO E’ QUALCUNO CHE PARLA CON UNA GRANDE ESPERIENZA IN CUCINA. HAI RISPOSTO PRATICAMENTE A TUTTI I MIEI DUBBI. NON ASCOLTARE TUTTI I GRANDI DIFENSORI DEL BIMBY. ANCH’IO PENSO CHE TUTTO L’ENTUSIASMO PER IL BIMBY SIA DOVUTO AL FATTO CHE QUESTE PERSONE NON SANNO, PERCHE’ NON HANNO MAI AVUTO PRIMA UN ROBOT DA CUCINA, CHE QUELLO CHE FA IL BIBY LO FA UN QUALSIASI ROBOT DI BUONA QUALITA’, A PREZZI DECISAMENTE PIU’ ONESTI. E SE GLIELO FAI NOTARE, TI DICONO SUBITO, COME HANNO FATTO A TE, CHE SEI INVIDIOSO PERCHE’ TU NON PUOI PERMETTERTELO…PATETICI ILLUSI. TENETEVI IL VOSTRO GIOCATTOLINO, IO SCELGO IL KENWOOD, ALMENO SPENDO PER UN PRODOTTO ROBUSTO E CAPIENTE. GRAZIE MILLE PER I TUOI CONSIGLI!

  10. BBRIMBY sei cafone, maleducato e semidislessico. Chi è un asino cucinando lo è anche usando il Bimby o il Kenwood, e tu sicuramente in 40 anni, oltre a non imparare l’educazione nel rivolgerti al prossimo, non hai imparato neanche a cucinare.
    Se hai dimestichezza con i fornelli usare il kenwood o il Bimby ha poca importanza. Personalmente vedo che entrambe sono machcine valide che vedono alcuni aspetti a favore di uno o dell’altro. Ciò non toglie , infine, che il tuo modo di esporre i concetti, seppur fondati o motivati dalla tua declarata esperienza personale, rimane comunque da cafone arrogante. Punto.

  11. Arrogante o no, brrrimbrry ha esposto praticamente le sue motivazioni, che ho trovato molto utili per una eventuale scelta di acquisto. Ero orintata verso il bimby, ma ora mi devo proprio ricredere. In effetti bisogna valutare le potenzialita del prodotto, compresi i pezzi acqustabili in un secondo momento.
    Per il fatto dei diversi accessori del kenwood, secondo me e` un punto a favore. Quando impasti un dolce devi usare una frusta che permetta l ossigenazione dell impasto, altrimenti rimane un malloppo tuttaltro che soffice e vaporoso!
    Faro un giro su qualche altro forum e poi decidero…

  12. Tamara anche io mi sono appassionata a questa telenovela…ehehehe scherzo…cmq io avevo questo dubbio amletico fino alla settimana scorsa..finalmente potevo comprare uno dei due….ma quale??? Allora dopo infiniti giri su web…ho trovato diversi gruppi che hanno il kcc e ho fatto tante domande…di bimby trovi gente ad ogni angolo…con Kenwood meno direi…e allafine ho portato a casa il mio ken!!! congelatierpassino e torchio per pasta e biscotti…non dico sia meglio del bimby..però secondo le mie esigenze si….sono d accordo con chi sopra ha detto di non dire mai ad una persona che ha il bimby che secondo te nn va bene..sono accanitissimi!!! Ripeto io non dico che uno è meglio dell altro…bisogna valutare l uso da farne…io adoro impastare pizze pane …dolci…biscotti…cucinare tutto in genere..quindi secondo me il movimento planetario era importante PER QUELLO CHE CI DEVO FARE IO..quindi ho optato per quello..quindi se dovessi consigliare a qualcuno che ha dubbi direi prima di valutarne l uso…la bilancia integrata non mi interessava…lo spazio in cucina ne ho abbondante..non mi serve in prevalenza per sughi risotti o pollo…io.cucino nelle padelle in pietra favolose..per me impasti in prevalenza..ho preso alla fine il cooking perche potrebbe succedere ogni tanto la comodità di una cottura ..o impastare a ciotola leggermente calda…l altra sera ho fatto una focaccia spettacolare ..morbida per due giorni!!! quindi valutare l uso…

    • Grazie!x aver dato risposta a un quisito che mi stava davvero preoccupando,se aquistare il bimby o la kcc.
      Adesso non ho piu dubbi la kcc è sicuramente cio che fa x me.
      Ho solo ancora un dubbio il consumo.

Lascia un commento

1. Ospite
Commenta subito
2. Iscritto a Facebook o Twitter
Commenta con il tuo profilo social
accedi
3. Iscritto a spigoloso